Gli USA il più grande produttore al mondo di energia nucleare, la Cina quello che ha visto maggiormente incrementare la produzione negli ultimi 10 anni

Diapositiva9

Gli Stati Uniti sono il più grande produttore al mondo di energia nucleare, con 832 TWh di produzione nel 2011, pari a quasi 1/3 dell’intera produzione mondiale dell’energia proveniente dall’atomo. Al secondo posto c’è la Francia, con 442 TWh di produzione (pari al 17% del totale mondiale), seguita dalla Russia, con 173 TWh ed il Giappone, con 163 TWh.

La Cina è il paese che ha incrementato maggiormente la produzione di energia nucleare nell’ultimo decennio (+394%), arrivando a produrre 86,3 TWh di energia nel 2011.

Fra i primi quindici produttori di energia nucleare, da notare anche il forte incremento di produzione di energia nucleare nell’ultimo decennio registrato dall’India (+71%) e la Corea del Sud (+34%). In flessione la produzione di energia degli ultimi 10 anni di Giappone (-49,3% a causa del disastro di Fukushima), Germania (-37%), Regno Unito (-23%), Svezia (-15%) e Spagna (-9,5%).

Annunci

4 thoughts on “Gli USA il più grande produttore al mondo di energia nucleare, la Cina quello che ha visto maggiormente incrementare la produzione negli ultimi 10 anni

  1. Ma quali sono le aziende che producono energia nucleare? Perché nessuno lo dice mai? Dove comprano la materia prima? A chi? A chi vendono l’energia prodotta? Dove? Perché gli articoli sopra questi argomenti sono sempre cosí superficiali?

  2. Gent.mo Paco,lLei ha ragione, è un argomento molto interessante, ma per rispondere alle sue domande occorre un’analisi ben fatta (e quindi tempo che al momento ho dedicato a questa ricerca più generale e quindi alla pubblicazione del libro che tratta di questi dati). Le rispondo così, un po’ superficialmente, ahimé. Le più grandi aziende che producono energia nucleare sono sicuramente francesi ed americane (i più grandi produttori), ma anche l’ENEL dovrebbe avere ancora delle centrali elettriche nucleari all’estero (in Slovacchia se non erro). Le materie prime le comprano nei paesi produttori di uranio, per cui Auastralia, ma anche Canada, Niger, Namibia e Russia. L’energia prodotta la mettono in rete e la vendono ai consumatori finali dei loro paesi (famiglie, imprese, enti pubblici).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...