CRISI MINERARIA

800px-Bingham_Canyon_April_2005Dal 2001 al 2009 la produzione mondiale di minerali e metalli (escludendo i combustibili fossili) ha registrato un aumento del 54% a fronte dell’impennata dei prezzi di un po’ tutte le materie prime minerarie. A sostenere la domanda mondiale hanno contribuito i paesi emergenti e le nuove applicazioni tecnologiche, sempre più avide di minerali quali tantalio, terre rare, rame, eccetera.

La maggior parte della produzione mineraria avviene in paesi poco stabili dal punto di vista politico e inoltre, per molte delle singole materie prime minerarie più importanti per la nostra economia, siamo di fronte alla concentrazione dell’intera produzione mondiale nelle mani di un solo produttore (come nel caso delle terre rare) o comunque di pochi oligopolisti.

La Cina domina la produzione di alcune fra le materie prime minerarie più strategiche per il futuro (come il tungsteno o le terre rare).

Vai agli articoli che parlando di materie prime minerarie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...