CRISI ECONOMICA

170px-Lehman_Brothers_Times_Square_by_David_ShankboneLa nostra società sta attraversando una profonda crisi economico-finanziaria.

A partire dalle crisi petrolifere degli anni Settanta abbiamo assistito a un rallentamento della crescita mondiale, culminata nella recessione mondiale del 2009, a causa della crisi dei mutui sub-prime americana che ha portato un colosso mondiale come Lehman Brothers al fallimento. Ma la crisi economica non sembra aver fine, perché il seguito è stata la crisi del debito dell’Europa (e in particolare dei paesi periferici, Italia compresa) e il rallentamento della crescita cinese (attualmente in corso).

Negli ultimi vent’anni abbiamo assistito all’inesauribile indebitamento della nostra società. A livello aggregato l’indebitamento totale è aumentato a un tasso maggiore rispetto alla crescita economica, segno di una società che ha sempre più bisogno di scommettere su un futuro in cui vi sarà una maggiore abbondanza di risorse naturali da destinare alla produzione mondiale di beni e servizi. Stesso discorso per quanto riguarda le immissioni di denaro nel sistema (M2), aumentate negli ultimi anni a un tasso maggiore rispetto a quello della produzione di beni e servizi.

Globalizzazione significa aumento della circolazione di persone, merci e capitali. Un mondo più globalizzato è però anche più fragile a causa dell’interdipendenza delle varie economie del globo.

Vai agli articoli che parlano di economia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...