Gli USA il paese più indebitato all’estero, il Giappone il più grande creditore internazionale

Diapositiva34

Considerando i flussi monetari internazionali, gli Stati Uniti sono il paese con il maggior indebitamento netto con l’estero, pari a 3.072 miliardi di dollari (nel 2010 gli USA avevano un totale di attività all’estero pari a 15.284 miliardi di dollari e un totale di passività con l’estero pari a 18.356 miliardi di dollari). Seguono Spagna, Australia, Brasile e Italia.

Il Giappone è invece il più grande creditore internazionale, con una posizione netta con l’estero positiva per 3.010 miliardi di dollari (6.759 miliardi di attività con l’estero contro 3.748 miliardi di dollari di passività). Il Giappone è un creditore netto con l’estero nonostante l’alto debito pubblico (oltre il 220% del PIL), ma questo dipende dal fatto che il proprio debito è detenuto da risparmiatori locali. Seguono Cina, Germania e Arabia Saudita.

Gli Stati Uniti sono il più grande investitore all’estero, con attività pari a 15.284 miliardi di dollari, seguito dal Regno Unito, con 10.943 miliardi di dollari e la Germania, con 7.323 miliardi di dollari. Dal 2000, i paesi emergenti con un alto tasso di risparmio (Cina ed altri paesi asiatici, ma anche esportatori di petrolio) hanno accresciuto i propri investimenti esteri ad una velocità doppia rispetto ai paesi sviluppati.

Annunci

I paesi ricchi sono anche quelli con il più alto debito pubblico

Diapositiva30

Nel 2010 il debito pubblico mondiale è arrivato alla cifra di 41.100 miliardi di dollari, ovvero pari al 69% del PIL mondiale. Nel 2000 il debito pubblico era pari a 16.500 miliardi di dollari, ovvero il 46% del valore dell’economia del globo, per cui abbiamo assistito ad una grande crescita dell’indebitamento degli stati. Solo tra il 2008 ed il 2010, il debito pubblico globale è aumentato di 9.400 miliardi di dollari (ovvero di 13 punti percentuali rispetto al PIL).

I paesi sviluppati (Giappone, Stati Uniti e Europa Occidentale) sono quelli che si sono più indebitati a seguito della crisi dei mutui sub-prime e il fallimento di Lehman Brothers nel 2008.

Ecco quali sono i paesi con il maggior indebitamento totale (delle famiglie, delle imprese, delle banche e del settore pubblico)

Diapositiva23

Considerando l’indebitamento totale, vediamo che Giappone e Regno Unito sono ai primi posti, con percentuali pari ad oltre il 500% del proprio PIL.

I primi dieci paesi per indebitamento totale sono tutti paesi sviluppati, mentre i primi quattro paesi emergenti (i BRIC) hanno percentuali di indebitamento di gran lunga inferiori (dal 159% della Cina al 71% della Russia).

Australia e Regno Unito sono i paesi ad avere il maggior indebitamento delle famiglie (rispettivamente 105% e 98%), mentre Spagna e Francia sono i paesi con le imprese maggiormente indebitate (rispettivamente 134% e 111%). Nel Regno Unito il debito del settore finanziario vale il 219% dell’intera economia britannica, mentre sul debito pubblico ai primi posti ci sono Giappone (226% del PIL) ed Italia (111%).