Il mercato azionario USA pesa per quasi 1/3 del totale

Diapositiva27

Il mercato azionario americano (degli USA) è quello più sviluppato e pesa per il 30% del totale della capitalizzazione di mercato di tutte le società del mondo. Al secondo posto troviamo la capitalizzazione di mercato dei paesi dell’area euro (che pesa per l’11% del totale), quella della del mercato azionario cinese (8% del totale) e giapponese (7%del totale). La capitalizzazione di mercato della piazza cinese dovrebbe però considerare anche Hong Kong (che vale per un ulteriore 5% del totale), cui fanno parte per la maggioranza corporation cinesi.

Annunci

Gli ultimi 30 anni hanno registrato l’esplosione del credito bancario delle economie mature

Diapositiva26

Nei paesi sviluppati (ad alto reddito come USA ed Europa, cioé quelli della linea blu) il credito bancario è molto sviluppato rispetto all’economia (oltre il 200% del PIL nel 2010) e negli ultimi 30 anni è raddoppiata la percentuale  rispetto al PIL (che a sua volta è aumentato del 119% dal 1980 al 2010).

Si può notare un notevole incremento del credito bancario anche nei paesi a reddito medio-alto (quelli con la linea rossa), che hanno visto raddoppiare il credito bancario, passato dal 50% al 100% del proprio PIL negli ultimi 30 anni (tra questi paesi troviamo paesi come la Cina o il Brasile). Più scarsa l’incidenza del credito bancario nelle economie dei paesi più poveri.

L’83% dello stock finanziario è in mano a una piccola minoranza: i paesi ricchi

Diapositiva17

L’83% dello stock finanziario mondiale è in mano ai paesi ricchi (che rappresentano meno del 20% della popolazione mondiale), laddove gli Stati Uniti ne detengono il 32% del totale, i paesi dell’Europa Occidentale il 30%, il Giappone il 12% e infine, gli altri paesi sviluppati il 9%.

Segue la Cina, con l’8% dello stock finanziario mondiale e i paesi dell’America Latina (Brasile, Argentina, Messico, Cile, eccetera), con il 3% del totale.