I paesi del Nord America riforniscono di legumi India e Pakistan

Diapositiva32

Il Nord America (USA e Canada) è il principale esportatore al mondo di legumi (la soia non è rientra nel gruppo dei legumi in questo caso, ma nelle colture oleaginose), con quasi 5 milioni tonnellate di export netto nel 2009, seguito dai paesi del Sud-Est asiatico (Indonesia, Filippine, Thailandia, Viet Nam, eccetera), con 1,34 milioni di tonnellate.

L’Asia Meridionale (India, Pakista, Bangladesh), con oltre 5 milioni di tonnellate di import netto, è invece il maggiore importatore netto di legumi. Africa Meridionale e America Caraibica devono importare circa la metà di quanto consumato internamente.

Annunci

I paesi dell’area euro la principale destinazione delle migrazioni degli ultimi anni

Diapositiva32

Nel periodo che va dal 1960 al 2010 il fenomeno delle migrazioni dai paesi più poveri verso quelli più ricchi ha visto aumentare di quasi undici volte le proprie dimensioni (nel 1960 ci sono stati quasi 2 milioni di persone che migrarono verso i paesi ricchi, mentre nel 2010 sono stati quasi 23 di milioni le persone che hanno abbandonato il proprio paese alla ricerca di migliori condizioni di vita).

Le due grandi ondate di migrazioni verso i paesi ricchi sono avvenute fra il 1995 ed il 1990 (+37%) e fra il 2000 ed il 2005 (+51% e quasi 7 milioni di migranti in più nel quinquennio considerato). I paesi dell’area euro sono stati la principale destinazione delle migrazioni fra il 2005 ed il 2010, ricevendo circa 6,3 milioni di immigrati, seguiti dagli Stati Uniti, con quasi 5 milioni di immigrati per lo stesso periodo e da Russia (1,1 milioni), Australia (1,1 milioni), Canada (1 milione), Arabia Saudita (1 milione) e Regno Unito (1 milione).

I paesi che fra il 2000 ed il 2005 hanno visto il maggior numero di emigranti sono India (3 milioni), Bangladesh (2,9 milioni), Pakistan (2 milioni), Cina (1,9 milioni), Messico (1,8 milioni) ed Indonesia (1,3 milioni).

Le migrazioni, quindi riguardano sempre flussi di lavoratori da paesi poveri a paesi con salari migliori. 

Gli USA sono il principale esportatore al mondo di armi

Diapositiva4

Per valutare il livello tecnologico, la qualità degli armamenti militari, ma anche lo sviluppo dell’industria bellica di un paese è utile guardare alle esportazioni nette di armamenti.

Stati Uniti, Russia e Germania sono i paesi che hanno maggiormente esportato armamenti militari nel 2010, rispettivamente pari a 7,75,  6,02 e 2,24 miliardi di dollari, mentre India e Pakistan sono stati i principali importatori netti di armamenti (rispettivamente con 3,33 e 2,58 miliardi di dollari).

Cinque fra i quindici paesi più popolati del 2050 saranno africani

Immagine9

Secondo le stime dei demografi, nel 2015 sul nostro pianeta ci saranno 7,28 miliardi di persone, nel 2025 8 miliardi e nel 2050 avremo raggiunto la strabiliante cifra di 9,31 miliardi di abitanti.

Entro il 2025 l’India sarà il paese più popolato al mondo (con 1,46 miliardi di persone) e l’Africa entro il 2050 avrà cinque fra i quindici paesi più popolati al mondo: Nigeria (390 milioni di abitanti), Repubblica Democratica del Congo (149 milioni di abitanti), Etiopia (145 milioni di abitanti), Tanzania (138 milioni di abitanti) ed Egitto (124 milioni di abitanti).

Oltre a Cina ed India, l’Asia nel 2050 avrà fra i quindici paesi più popolati al mondo anche l’Indonesia (294 milioni di abitanti), il Pakistan (275 milioni di abitanti), il Bangladesh (194 milioni di abitanti) e le Filippine (155 milioni di abitanti).  Gli altri rappresentanti dei primi 15 paesi più popolati del 2050 saranno (oltre agli USA) Brasile, Messico e Russia.